Saint Seiya GS - Il Forum della Terza Casa


Autore Topic: I maestri dei Gold Saint  (Letto 403 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline VLADtepes83

  • Apprendista
  • *
  • Post: 3
  • Cosmo: 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
    • Awards
I maestri dei Gold Saint
« il: 23 Febbraio, 2020, 21:58:38 pm »
Ciao a tutti, è da un po' di tempo che cerco una risposta a un bell'interrogativo: chi furono i maestri dei Gold Saint "classici"? Si sa che fu Sion il maestro di Mu di Aries e che Aiolia fu seguito dal fratello, almeno in parte. Tuttavia, chi formò gli altri Gold? Ok, sono predestinati, come scritto sulla Taizen (grazie Seby per la traduzione e il lavoro svolto, da applausi), però le fonti, almeno le mie, terminano lì. Qualcuno mi saprebbe aiutare? Grazie 🙏🙏🙏

Offline LU RE

  • *Re Spammone Mitologico*
  • Fan del Forum
  • *
  • Post: 6403
  • Cosmo: 2319
  • Sesso: Maschio
  • CHI E' LU RE ???
    • Mostra profilo
    • E-mail
    • Awards
Re:I maestri dei Gold Saint
« Risposta #1 il: 24 Febbraio, 2020, 06:37:06 am »
probabilmente la vecchia prugna avra fatto qualcosa in piu di 200 anni di cazzeggio...spero...



ma...LU RE... :boiate:


azzz.... mi ha sentito    :O_O:
HUNTERJ RIMARRAI PER SEMPRE NEI NOSTRI CUORI!!!



IIMO SBABBARI !!!!!

CHI E' LU RE???


SCHEDA VAN ANH ALEXANDRA

Offline Gemini Saga

  • Admin
  • *
  • Post: 28129
  • Cosmo: 2049
  • Sesso: Maschio
  • ...l'angelo in volto e il demone nel cuore...
    • Mostra profilo
    • Saint Seiya GS - Il Forum della Terza Casa
    • Awards
Re:I maestri dei Gold Saint
« Risposta #2 il: 24 Febbraio, 2020, 10:00:35 am »
Sono dei predestinati, quindi più che maestri avranno avuto qualcuno che li ha indirizzati almeno all'inizio su alcune nozioni sul cosmo. A parte Mu con Sion, in Episode GA (che non so se dobbiamo considerarlo in continuity) viene mi pare accennato che il maestro di Death Mask è stato il precedente gold del cancro Death Tholl che compare nel Next Dimenion, a parte questi due non ricordo ad altri accenni sui maestri dei gold classici :uhm:.
hunterj, caro amico, il tuo ricordo rimarrà con me per sempre, grazie di tutto.



by etamindraconis

Offline fli80

  • Apprendista
  • *
  • Post: 28
  • Cosmo: 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • Awards
Re:I maestri dei Gold Saint
« Risposta #3 il: 24 Febbraio, 2020, 10:22:40 am »
A parte Mu con Sion, in Episode GA (che non so se dobbiamo considerarlo in continuity) viene mi pare accennato che il maestro di Death Mask è stato il precedente gold del cancro Death Tholl che compare nel Next Dimenion, a parte questi due non ricordo ad altri accenni sui maestri dei gold classici :uhm:.

Sempre nel GA oltre al precedente cavaliere del cancro compare anche quello del capricorno come maestro di Shura

Offline Mars

  • Silver Saint
  • *
  • Post: 417
  • Cosmo: 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • sygma.it
    • Awards
Re:I maestri dei Gold Saint
« Risposta #4 il: 24 Febbraio, 2020, 11:32:35 am »
Da quanto visto penso possiamo dedurre che Shaka sia stato "addestrato" dialogando con Buddha.

Offline VLADtepes83

  • Apprendista
  • *
  • Post: 3
  • Cosmo: 2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • E-mail
    • Awards
Re:I maestri dei Gold Saint
« Risposta #5 il: 24 Febbraio, 2020, 22:10:46 pm »
Ok, grazie mille per le risposte. Domanda: ma Death Toll e Izo (immagino sia lui) non muiono - teoricamente- nella precedente guerra sacra? Dokho e Sion, da quel che disegnò Kurumada, non dovrebbero essere gli unici due superstiti?

Offline LU RE

  • *Re Spammone Mitologico*
  • Fan del Forum
  • *
  • Post: 6403
  • Cosmo: 2319
  • Sesso: Maschio
  • CHI E' LU RE ???
    • Mostra profilo
    • E-mail
    • Awards
Re:I maestri dei Gold Saint
« Risposta #6 il: 25 Febbraio, 2020, 08:53:25 am »
aspe.....staiamo canocizzando GA??

Death Toll ed Izo NON possono essere i maestri di DM e Shura

1- i soli sopravvissuti della scorsa guerra sacra sono SHION e DHOKO
2- se sono sopravvissuti alla guerra...come hanno fatto a sopravvivere 200 anni???
Shion e' un Muriano e quindi dotato di grande Longevita'..... La Vecchia Prugna si e' beccato il Mikhatelosucopocos (leggete bene il nome della tecnica :P ) da Athena cosi' che possa campare per 200 anni con 1 battido del cuore ed una scorreggia all anno....divertendosi cosi seduto su una roccia per secoli (seduto sulle proprie palline immagino....che noia..)
possono aver addetrato i Gold nostrani solo tramite time travel oppure fantasmizzazione ( Alla Obi-Wan Kenobi...Yoda)

Quindi consioderando che GA ha la Rolling Defence interplanetaria e altre cagate colossali (ma fighissime) io non penserei minimamente ai Goold Saint stravecchi come Maestri....
ci saranno stati Gold Saint in mezzo no???
HUNTERJ RIMARRAI PER SEMPRE NEI NOSTRI CUORI!!!



IIMO SBABBARI !!!!!

CHI E' LU RE???


SCHEDA VAN ANH ALEXANDRA

Offline Gemini Saga

  • Admin
  • *
  • Post: 28129
  • Cosmo: 2049
  • Sesso: Maschio
  • ...l'angelo in volto e il demone nel cuore...
    • Mostra profilo
    • Saint Seiya GS - Il Forum della Terza Casa
    • Awards
Re: I maestri dei Gold Saint
« Risposta #7 il: 25 Febbraio, 2020, 12:06:04 pm »
aspe.....staiamo canocizzando GA??

Io l'ho specificato prima che non so se si può considerarlo in continuity :D
hunterj, caro amico, il tuo ricordo rimarrà con me per sempre, grazie di tutto.



by etamindraconis

Offline theHeroNeverDies

  • Moderatore
  • *
  • Post: 4009
  • Cosmo: 197
  • Sesso: Maschio
  • In pensione...
    • Mostra profilo
    • Awards
Re: I maestri dei Gold Saint
« Risposta #8 il: 25 Febbraio, 2020, 13:48:34 pm »
Ti hanno già risposto, ma ribadisco lo stesso: non si sa.

L'addestramento in Saint Seiya è cosa difficile, almeno se ci basiamo unicamente nel canone. Abbiamo visto che i protagonisti hanno avuto un maestro (fosse un silver o un gold) a dar loro le dritte e seguirli, ma appunto per i gold saints stessi, il discorso si complica assai.

A differenza degli altri saints, gli ori sono dei prodigi, questo è accreditato, visto che la loro investitura avviene già all'età di 7-8 anni

Spoiler
[close]

Anche se poi nel recente Episode Zero viene detto che sono ancora in fase di addestramento/perfezionamento (a parte DM, Shura e Afro, che avevano 10 anni, e Saga e Aiolos 15).

Spoiler
[close]

Ma è poi Origin a creare il problema più grosso di tutti (tanto per ribadire sempre che Kuru sta solo danneggiando il suo stesso lavoro). Mi spiego meglio, dal manga classico è ben noto che tutti i saint (ori?) della generazione di Dohko e Shion morirono nella guerra santa precedente, fatta eccezioni per gli stessi. La cos che viene rimenzionata pure nello special del disastro.  Ora, seguendo l'esempio di Lost Canvas (che non conta nulla ai fini della canonicità, allo stesso modo che il G), si poteva pensare che vi fossero generazioni intermedie di cavalieri, a tramandare gli insegnamenti ricevuti, così che non andassero persi se muoiono quasi tutti. Purtroppo, parliamo di quel BRAVINO BRAVINO del Kuru.

Spoiler
[close]

Origin lascia abbastanza nitidamente ad intendere che in quei due secoli e mezzo non accade una mazza (il che è assurdo), e che i gold classici sono la generazione successiva a quella di 240 anni prima. Non solo, abbiamo i bambini che cadono magicamente dal cielo, e così dal nulla sanno che diventeranno gold di tal segno (altra cagata pazzesca), a marcare una predestinazione malfatta come poche cose *err

Insomma, la morale sembra essere che i gold saints siano dei predestinati e che imparino tutto da auto-didatta, difatto, l'unico che nel Kurucanone ha avuto la fortuna di avere un maestro in carne ed ossa è Mu.

Spoiler
[close]

Qui si aprono altre domande. Teoricamente qualcuno dovrebbe insegnar loro almeno le basi del cosmo, l'incipit, il che potrebbe farlo un santo generico o lo stesso patriarca, e poi fanno da sé. L'altro dubbio che sorge è come sia possibile che il santo di tal segno apprenda da solo le stesse identiche tecniche di quello morto 2 secoli prima, ma qui potrebbe intervenire in aiuto il fatto che, come vediamo chiaramente nel manga, una parte dello spirito del predecessore rimane nell'armatura (caso Aiolos, caso Camus, etc...), quindi può esserci una sorta d'aiuto in tal senso.



Venendo invece ora a tutti gli spin-off non canonici, la storia varia a seconda di chi consideriamo.

Anime classico: qui vediamo che oltre a Mu, Aiolos addestrò il fratellino per breve tempo. Nel manga di questo non si fa menzione, senza contare che qui baby Aiolia non era ancora gold in carica prima che il fratellone morisse, quindi ovviamente si va in contrasto.

Spoiler
[close]

Episode G: stesso dicasi per il manga di Okada, qui abbiamo Aiolos che ha insegnato lui le basi del cosmo, oltre che alcune tecniche.

Spoiler
[close]

The Lost Canvas: non c'entra nulla coi gold classici, ma Teshirogi è quella che gestisce meglio la questione in ottica generale. Essenzialmente, in quei due secoli e mezzo tra una guerra con Hades e l'altra miracolosamente accade qualcosa, altri nemici colgono l'occasione per attaccare, e logicamente ci stanno delle generazioni intermedie di saint. Quindi abbiamo, nella maggior parte casi, dei gold che hanno avuto dei maestri gold (Hasgard-Teneo, Sage-Manigoldo, Krest-Degel, Ilias-Sisyphus e un poco Regulus, Lugonis-Albafica, probabilmente pure Zaphiri-Kardia, e in un certo senso pure Avenir-Shion), o comunque qualcuno ad insegnare loro le basi (il drago che addestrò Dohko?).

Spoiler
[close]

Oltre a questo, in una scena (solo anime mi pare) vediamo Sage e Manigold in una sorta di biblioteca, ma comunque è dato che ci sono degli appunti scritti. Inoltre apprendiamo anche qualcosina in più sugli addestramenti, e almeno in Lost Canvas non c'è unicamente predestinazione (vediamo Sisyphus lottare per ottenere la cloth, come chiunque, anche se era più una sorta di test per vedere se era pronto).

Episode G Assassin: questo è lo spin-off che meno tra tutti va considerato, perché ci fa un mischione temporale illogico che alla fine manco viene conciliato correttamente all'interno dell'opera stessa. Quindi, se può anche avere un senso che Deathtoll abbia insegnato a Deathmask attraverso "vie spirituali", non ritrova un piffero di senso per Izo, che è letteralmente risorto (nessuno sa come o perché) per fare da maestro a Shura. Però lui era già vecchissimo all'epoca, e GA è temporalmente locato almeno 20 anni dopo il classico, quindi Izo (gli diamo 60-70 anni da vecchio) sarebbe risorto oltre 100 anni prima di GA e 60-70 prima del classico, così ad cazzum. Ora capite perché non vanno considerate le fumate solo volte al fanservice di Okada?

Spoiler


[close]

Ma ribadisco, sono tutti non canonici rispetto al canone del manga di Kuru (lui stesso sarebbe fuori continuity con sé stesso).
« Ultima modifica: 25 Febbraio, 2020, 13:52:27 pm da theHeroNeverDies »
I am the pen of my post
Spam is my body and chaos is my blood
I have created over a thousand OT
Unknown to Ban, Nor known to Like
Have withstood pain to create many discussions
Yet, those hands will never hold any IT
So as I pray ---




https://www.youtube.com/watch?v=FwUCfuK047k

Sostenitore del Lost Canvas come miglior opera di Saint Seiya! :yea:




Me and Kurumada (or Toei)

Offline Mars

  • Silver Saint
  • *
  • Post: 417
  • Cosmo: 12
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • sygma.it
    • Awards
Re: I maestri dei Gold Saint
« Risposta #9 il: 25 Febbraio, 2020, 14:50:32 pm »
Diciamo questo : per un saint, campare 250 anni è normale. A quanto pare, il mesopethamenos di Dohko serve solo a preservare la sua prestanza fisica e non semplicemente a tenerlo in vita.

Al che, visto che anche Shion campava ( e curiosamente, lui da vecchio non si è incartapecorito e trasformato nel clone di Yoda ), viene da domandarsi a che diamine serva che Dohko se ne stia lì a far la guardia alla cascata...

Per il resto, beh, altra scemenza nonsense del Kuru : dando per buono che gli ori campano a lungo, non costava nulla pensare al fatto che invece di 250 anni, campassero (mantenendosi in discreta forma) magari poco oltre i 100, per poi avere una generazione intermedia che traghettasse il sapere del Santuario da una guerra all'altra.

Anzi...se così avesse fatto, aivoglia di spin-off e fanservice vari, rimanendo nel canone!

Riguardo l'essere autodidatti, non la vedo come una atrocità in sé, ma lo diventa se pensiamo che anche le tecniche vengono miracolosamente apprese anche quando non rientrano nelle proprietà specifiche del segno zodiacale.

Per dire : un toro che mi fa il Great Horn, ci sta che impregni della conoscenza necessaria per sferrare il colpo, l'armatura relativa e che quindi, in qualche modo, condizioni il proprio erede. Idem per lo scorpione o per l'acquario e magari, anche se un po' borderline, ariete, cancro, vergine e bilancia.

Ma se pensiamo ad un gemelli....che c'entrano le esplosioni galattiche con il segno? Cosa c'entra la manipolazione mentale e le dimensioni parallele? Perciò....da cosa deriva il fatto dell'ereditarietà dei colpi?

Capirei anche il capricorno, in quanto c'è la storia (con statua annessa) del dono di Athena.

E i pesci? con i fiori?

E il leone con fulmini e saette?

Ah se solo qualcuno riscrivesse daccapo tutto l'universo Saint Seiya....


Offline theHeroNeverDies

  • Moderatore
  • *
  • Post: 4009
  • Cosmo: 197
  • Sesso: Maschio
  • In pensione...
    • Mostra profilo
    • Awards
Re: I maestri dei Gold Saint
« Risposta #10 il: 25 Febbraio, 2020, 15:51:39 pm »
Diciamo questo : per un saint, campare 250 anni è normale. A quanto pare, il mesopethamenos di Dohko serve solo a preservare la sua prestanza fisica e non semplicemente a tenerlo in vita.

Si, infatti, la cosa dei muriani è un'invenzione dei fan (fomentata un po anche da LC), non mi pare da nessuna parte si dica che Mu e soci appartengano ad una razza differente.

Poi appunto, il misophetamenos servì per permettere a Dohko di rimanere ciovane anche dopo 2 secoli e mezzi, essendo per tal tempo incaricato di sorvegliare il sigillo (quindi se qualcosa andava male, doveva intervenire e trasformarsi? Il vecchio che in Origin si era appisolato davanti alla cascata?), a differenza di Shion che invece doveva fare da guida al Santuario (quindi la vecchiaia poteva permettersela... peccato che con essa è arrivata pure la demenza senile).

Capirei anche il capricorno, in quanto c'è la storia (con statua annessa) del dono di Athena.

Sul discorso accostamenti segni-tecniche c'è un topic apposito. Ad ogni modo, quella della dea Atena che donò Excalibur al cavaliere (con statua annessa) è una fillerata Toei, tanto perché passarono la casa e lo scontro avvenne fuori dal tempio.
I am the pen of my post
Spam is my body and chaos is my blood
I have created over a thousand OT
Unknown to Ban, Nor known to Like
Have withstood pain to create many discussions
Yet, those hands will never hold any IT
So as I pray ---




https://www.youtube.com/watch?v=FwUCfuK047k

Sostenitore del Lost Canvas come miglior opera di Saint Seiya! :yea:




Me and Kurumada (or Toei)

Saint Seiya GS - Il Forum della Terza Casa

Re: I maestri dei Gold Saint
« Risposta #10 il: 25 Febbraio, 2020, 15:51:39 pm »